web analytics
www.dmist.org

L’Adoc frena sulla legalizzazione dei giochi online di poke

Il 19 agosto l’Associazione per la Difesa e l'Orientamento dei Consumatori (Adoc) ha pubblicato i risultati, poco lusinghieri, di un’indagine condotta sui giochi online di poker.

Secondo l’Adoc, nell’ultimo anno circa 2 milioni di Italiani avrebbero giocato, almeno una volta, su un casino online. I giocatori che partecipano abitualmente su internet a giochi casino sarebbero circa 530.000, di cui 16.000 soffrirebbero di dipendenza da gioco d’azzardo. Solo nell’ultimo anno i giocatori di casino online italiani sarebbero aumentati del 25%. Si potrebbe parlare di un vero e proprio boom a proposito del numero di Italiani appassionati di giochi online di poker.

Giocare a poker online in Italia. Usa Poker Online Gratis sito web per scoprire i migliori siti di poker italiani.

Gli Italiani sceglierebbero casino su internet e sale di poker online ubicate all’estero. La spesa media pro capite per i giochi online come il poker, il black jack, la roulette e le slot machine si collocherebbe, secondo l’Adoc, intorno agli 600 euro annui, con un giro d’affari complessivo di 350 milioni di euro l’anno.

I risultati dell’indagine dell’Adoc sono stati pubblicati in concomitanza con la notizia della legalizzazione in Italia dei giochi online come il poker ed il black jack, considerati non più giochi d’azzardo, ma di abilità. L’Adoc è molto critica nei confronti di questa scelta e, con l’indagine, non si limita a delineare un quadro dell’attuale situazione, ma vuole anche mettere in guardia sugli eventuali pericoli della legalizzazione del poker online.